Chi è il Tour Leader?
Una digressione... per chi vuole saperne di più!

Molti turisti e viaggiatori non comprendono la differenza tra un Accompagnatore turistico – spesso indicato col termine inglese di Tour Leader o Tour Manager – e una Guida Turistica. In realtà la differenza, sancita dalla Legge italiana, è chiarissima:

(Legge 217/83, Titolo I) È accompagnatore turistico chi, per professione, accompagna persone singole o gruppi di persone nei viaggi attraverso il territorio nazionale o all'estero; fornisce elementi significativi e notizie di interesse turistico sulle zone di transito al di fuori dell'ambito di competenza delle guide turistiche, quale individuato dal presente articolo.

L’Accompagnatore (tour leader) accompagna durante un tour, non è lì per spiegare nel dettaglio un monumento o un centro storico.
Sta con i turisti (singoli o in gruppo) dall’inizio alla fine, li accoglie all’arrivo (stazione o aeroporto) e saluta alla partenza, si occupa di tutte quelle mansioni organizzative, di supporto logistico, ecc. che il tour richiede. Certamente fornisce notizie, descrizioni generali e altro durante gli spostamenti; conosce tutti i percorsi, le tempistiche, traccia il profilo di un territorio, fornisce dati sullo stile di vita, sui prodotti tipici e l’economia di un luogo, sulla sua storia e sulle principali attrattive naturalistiche e artistiche che i turisti incontreranno. E’ il braccio attivo, pratico del tour, assiste costantemente, cerca di risolvere i piccoli e grandi problemi che possono palesarsi durante il viaggio, soprattutto se di più giorni, con pernottamenti, pranzi, cene, e così via.
Laddove è necessaria la spiegazione dettagliata di un certo monumento (museo, chiesa, villa, piazza, ecc.) entrerà in gioco la figura professionale della Guida turistica che è, come è evidente, l’“intellettuale” dei due, quella che deve possedere competenze solide su storia, storia dell’arte, ecc. Competenze che non dobbiamo mai pretendere da un accompagnatore turistico! Così come alla Guida turistica non andrebbero mai richieste le tipiche mansioni del Tour Leader.

Ovviamente anche l’Accompagnatore diventa tale, per professione, solo dopo aver superato degli esami, esattamente come la Guida turistica.
Non ci si improvvisa Tour leader, è un lavoro solo apparentemente semplice e simpatico, in realtà – per certi versi – più complesso e impegnativo di quello di Guida. Di sicuro le responsabilità sono maggiori, come maggiore deve essere la conoscenza delle leggi riguardanti i diritti del turista, i diritti e i doveri dei fornitori di servizi (hotel, ristoranti, ecc.), le norme doganali, e così via.
Quindi, se pensiamo che una Guida turistica bravissima e supercompetente possa essere un ottimo Accompagnatore senza aver superato l’esame di abilitazione, commettiamo un grosso errore, soprattutto se vogliamo varcare il confine!