COMPLESSO ROMANICO DI SAN VITTORE (basilica e battistero) - Comune di Arsago Seprio

L'antico abitato di Arsago, oggi di circa 5.000 abitanti e a breve distanza da Somma Lombardo, sorse in posizione strategica presso l'incrocio tra le due importanti vie Como-Novara e Milano-Verbano. Diverse serie di scavi hanno rivelato importantissime testimonianze oggi visibili in parte presso il locale Museo Archeologico che custodisce in entrata un unicum assoluto: una necropoli longobarda ancora in situ.

Altro splendido gioiello di Arsago è il complesso protoromanico di San Vittore formato da chiesa, torre campanaria e battistero, tutti in ottimo stato di conservazione e realizzati principalmente in materiale litico.

La chiesa (X sec.), più antica del battistero, presenta caratteristiche tipiche di un romanico assai precoce. Purtroppo l'interno ha perduto le decorazioni originarie, ma conserva colonne e alcuni capitelli di età più antica, molto interessanti.

Il battistero (XI sec.), di grande bellezza, si erge a pochissima distanza dalla facciata, impedendone quasi la vista, caratteristica questa davvero singolare. Di forme semplici all'esterno, esso rivela internamente un'eleganza squisita con alzato a due livelli percorsi da arcate a tutto sesto decorate da archetti pensili in cotto e alcuni capitelli lavorati. Suggestiva la grande volta tondeggiante a cupola.